Logo Università degli Studi di Milano


Dipartimento di

 
 
Notizie  

NoVaMigra

LOgo NOVANIGRA

L’Università degli Studi di Milano partecipa con un’unità di ricerca coordinata dai professori Alessandra Facchi e Nicola Riva del Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche al progetto di ricerca NoVaMigra – Norms and Values in the European Migration and Refugee Crisis finanziato dall’Unione europea nell’ambito del programma di ricerca e innovazione HORIZON 2020 per il triennio 2018-2021 e coordinato dall’Università di Duisburg-Essen.
Potendo contare sulla collaborazione di otto Università ed enti di ricerca europei e un’Università statunitense, su di un team di ricercatori dalle diverse competenze disciplinari – filosofi, giuristi, sociologici, antropologi – e su di un Advisory Board di cui fanno parte importanti stakeholder politici e sociali, NoVaMigra si propone di ricostruire valori, principi e norme europei, in particolare quelli rilevanti per l’accoglienza e l’integrazione dei migranti e dei rifugiati, di indagare i processi di trasmissione di quelle norme e di quei valori nel contesto delle politiche nazionali migratorie e d’asilo, di rilevare l’impatto su tutto ciò della crisi dei rifugiati e di immaginare come, ripartendo dalle proprie norme e dai propri valori, l’Unione europea possa proporre una prospettiva di cosmopolita che garantisca diritti umani universali, eguaglianza di genere e partecipazione democratica.
Numerose crisi hanno messo a dura prova il progetto di integrazione europea negli ultimi anni, tra di esse l’arrivo di 1,25 milioni di rifugiati nel 2015, che ha messo in questione l’idea(le) di un’Unione europea unita capace di tener fede agli impegni derivanti dalle norme e dai valori affermati nei suoi trattati istitutivi e nella sua Carta dei diritti fondamentali.
La discussione sulla ripartizione dei rifugiati tra i diversi Stati membri, lo sviluppo ulteriore del Sistema di Dublino e il dibattito sugli accordi con la Turchia e gli Stati del Nord Africa rivelano l’assenza di un consenso profondo sulle norme e sui valori che dovrebbero guidare l’azione dell’UE verso soluzioni moralmente corrette e praticabili alle sfide che è chiamata ad affrontare.
Vi è un bisogno urgente di rilanciare un dibattito sulle norme e i valori europei. La capacità dell’UE di superare la sua crisi dipende anche dalla sua capacità di stabilire condizioni di legittimità e giustizia al proprio interno e verso l’esterno.
I principali obiettivi del progetto NoVaMigra sono:
- Fornire una ricognizione e un’interpretazione filosoficamente orientata delle norme e dei valori fondamentali dell’Unione Europea, con particolare riferimento alla Carta dei diritti fondamentali e alla giurisprudenza europea in tema di rifugiati e migranti.
- Mostrare come norme e valori abbiano orientato e orientino l’agire di rilevanti attori politici e sociali, nell’elaborazione delle politiche migratorie e d’asilo e delle politiche volte a favorire l’integrazione dei migranti e dei rifugiati nelle società europee e se e come ciò sia cambiato con la crisi del 2015.
- Sviluppare un’idea di sviluppo democratico centrato sulla tutela dei diritti fondamentali per l’Unione e i suoi stati membri che pur tenendo conto delle divergenze circa le norme e i valori europei rese visibili dalla crisi dei rifugiati, sia all’altezza delle responsabilità dell’Unione Europea

Scarica la brochure

18 maggio 2018
Torna ad inizio pagina